Visura protesti e pregiudizievoli persona giuridica

La visura protesti e pregiudizievoli costituisce un fondamentale documento per valutare in modo completo l'effettiva affidabilità ed il rischio di insolvenza di una persona giuridica, cliente, fornitore o partner commerciale. Il servizio comprende la visura protesti estratta dalla Camera di Commercio e la visura ipotecaria pregiudizievoli estratta dalla Conservatoria

Compila il modulo con i campi necessari

Vuoi richiedere questo servizio?

Puoi ottenerlo in soli 3 passaggi:

  1. Accedi con le tue credenziali o registrati
  2. Ricarica il tuo Plafond a partire da € 10,00
  3. Richiedi il servizio
Id 65
timer
Tempo medio di consegna 2 ore

Visura protesti e pregiudizievoli persona giuridica € 19,95

**Tasse € 7,79

IVA (22%) € 4,39

TOTALE € 32,13

**Importo riferito a tasse, tributi e diritti

Descrizione

La visura protesti e pregiudizievoli consente di verificare se, a carico di una persona giuridica (società di persone, società di capitali, società per azioni, consorzio, cooperativa, ..), risultano iscritti protesti in Camera di Commercio o pregiudizievoli da Conservatoria RR.II. Il servizio prevede l'evasione del dettaglio dei protesti da Camera di Commercio e la segnalazione di eventuali pregiudizievoli (ipoteche legali, ipoteche esattoriali, decreti ingiuntivi, domande giudiziali, pignoramenti, ..) rilevate in Conservatoria dei Registri Immobiliari.

Nel servizio sono comprese:

  • visura protesti
  • visura ipotecaria

NOTE
* Il servizio con URGENZA è garantito nei giorni e orari lavorativi: dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.
* Le spese escluse IVA sono relative ai diritti camerali imposti dalla Camera di Commercio (euro 1,49) ed alle tasse ipotecarie imposte dalla Agenzia delle Entrate (euro 6,30).

Domande e Risposte

Perché richiedere le visure protesti ?

Quando si devono acquisire informazioni su un nuovo cliente, su un partner commerciale o su un fornitore, quando si deve valutare un conduttore in una locazione commerciale, quando si deve valutare la solvibilità di un nuovo cliente o si vuole inserire in monitoraggio un cliente già acquisito, le visure protesti contengono sempre dati oggettivi, provenienti da fonti ufficiali ed aggiornate, indispensabili per la ricerca e valutazione di persone fisiche e imprese italiane.

Quali dati sono contenuti nelle visure protesti ?

I dati contenuti nelle visure protesti sono:

  • numero di repertorio dell'atto di protesto
  • tipologia del titolo di credito (assegno, cambiale, vaglia cambiario, ..)
  • importo del titolo protestato
  • la data di levata
  • la data di iscrizione al Registro Protesti
  • la Camera di Commercio competente
  • la causale del mancato pagamento.

Come richiedere le visure protesti ?

Le visure protesti possono essere richieste sia per le persone giuridiche che per le persone fisiche. Nel primo caso, le società, occorre indicare denominazione, sede legale, codice fiscale o partita iva. Nel caso delle persone, occorre indicare nome, cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale.

Il servizio visure protesti

Le visure protesti possono essere richieste via web ed evase in pochi secondi. Si tratta sempre di documenti estratti da fonti ufficiali (Camera di Commercio) al momento della richiesta e non provenienti da banche dati. Tutti i documenti riportano sempre la data di aggiornamento e la fonte ufficiale: la Camera di Commercio territorialmente competente. Le visure protesti vengono fornite anche relativamente a ditte individuali e liberi professionisti e a quei soggetti che non hanno l’obbligo di censimento presso gli archivi della Camera di Commercio (enti non commerciali, fondazioni, associazioni) nonché relativamente a qualunque persona fisica avente residenza anagrafica in Italia. 

Come richiedere la cancellazione di un protesto ?

La cancellazione di un atto di protesto è disposta dal Presidente della Camera di Commercio di competenza a seguito di una apposita istanza presentata dal debitore o da un su delegato. L'istanza di cancellazione può essere presentata a seguito del pagamento del titolo di credito o in caso di errori o di illegittimità dell'atto. Il Presidente, entro 20 giorni, verifica l'istanza e, in caso positivo, provvede alla emissione ed al contestuale provvedimento di riabilitazione.

Per quanto tempo è visibile un atto di protesto ?

Il termine di pubblicazione di un protesto nel Registro Protesti della Camera di Commercio è di 5 anni. Decorso tale termine, i protesti vengono automaticamente cancellati. Non è pertanto possibile effettuare una visura protesti che rilevi gli effetti negativi nel periodo antecedente.